3 Aprile, 2020
20859 visualizzazioni

Non andrà tutto bene, o si cambia o si muore

di ALESSANDRO DAVID
Medico-chirurgo, dirigente dell’ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano

 

Se non si osserva in modo stretto la quarantena NON andrà tutto bene. Per nulla. A tutti quelli che si sentono limitati nella loro libertà dico che non andrà tutto bene se continuano così.

 

In questi giorni difficili stanno nascendo siti e hashtag che si chiamano “andrà tutto bene”.
Per chi fa il mio mestiere o si occupa di gestione apicale della sanità è un dovere fondamentale trasmettere tranquillità razionale e fiducia nell’azione scientifica. È necessario quindi tenere in stretta valutazione anche la sfera psicologica di massa che si determina in momenti complessi.
Per questo motivo si stanno facendo sforzi realmente disumani nella comunicazione, nella riorganizzazione degli ospedali e i medici, ma soprattutto gli infermieri dei reparti coinvolti, stanno lavorando in modo indescrivibile.

Il nostro lavoro, essendo questa una pandemia, deve essere però profondamente aiutato dalla collettività e dall’intelligenza sociale che ha il dovere categorico di aderire in maniera completa alle indicazioni del Ministero della Salute. Osservare le norme igieniche e stare in casa, sempre.

Sapete perché lo dico? Perché il dovere di ogni medico è anche quello di essere obiettivo e sincero col paziente.
E adesso è giusto che si sappia che se non si osserva in modo stretto la quarantena NON andrà tutto bene. Per nulla.

Se i numeri restano questi e Milano “decolla” tra pochi giorni sarà un vero disastro umanitario.

A tutti quelli che si sentono limitati nella loro libertà, e lo dicono pure in televisione, a chi crede che il suo lavoro sia indispensabile anche ora, a chi senza jogging non può stare perché un chiletto di troppo questa estate darebbe noia, ricordo ancora che non andrà tutto bene se continuano così.
Avranno direttamente sulla loro coscienza una quantità di morti che solo a fine pandemia sapremo con certezza quanti saranno.
E la fine in questo modo potrebbe essere molto lontana.
Il Presidente Fontana prestissimo aumenterà le misure restrittive con ogni mezzo, non ha scelta contro l’analfabetismo sociale di molti, e farà benissimo.
Perché ve lo ripeto: “non andrà tutto bene” in questo modo.

O si cambia o si muore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE INVITATO AI NOSTRI EVENTI ED ESSERE AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITÀ


Holler Box