22 Gennaio, 2020
212 visualizzazioni

Mercoledì 18 dicembre il brindisi di Natale di MapMagazine all’Ambra Jovinelli con “Roma Puoi Dirlo Forte”

Comincia dall’Ambra Jovinelli il viaggio nei poli culturali romani di Roma Puoi Dirlo Forte, l’Osservatorio no-profit presieduto da Tobia Zevi impegnato in numerose iniziative sul territorio, per monitorare, affiancare e semplificare l’attività – spesso congestionata – della macchina burocratica e amministrativa capitolina. Ultima iniziativa, “Roma si progetta a scuola”, un contest rivolto a studenti, genitori, docenti e dirigenti scolastici, ideato per migliorare l’attività scolastica e formativa con un premio di 20 mila euro per finanziare i progetti meritori (informazioni e bando su www.romapuoidirloforte.it).

In occasione delle festività natalizie, Roma Puoi Dirlo Forte inizia la sua collaborazione con il giornale MapMagazine, mensile di cinema e cultura diretto da Pier Paolo Mocci e Valeria Scafetta che, nel circuito dei teatri, delle librerie e dei cinema indipendenti ha identificato il proprio pubblico, attento e partecipativo, che costituisce lo zoccolo duro dei lettori del giornale attraverso la distribuzione freepress mirata e capillare.

Mercoledì 18 dicembre, grazie all’ospitalità del Teatro Ambra Jovinelli, dalle ore 19.15 con ingresso libero, MapMagazine e Roma Puoi Dirlo Forte offriranno un brindisi di Natale, aperto a tutti, raccontando la propria esperienza. Una serata resa speciale dal debutto, poco meno di due ore più tardi, dello spettacolo I Soliti Ignoti diretto e interpretato da Vinicio Marchioni e tratto dal capolavoro di Mario Monicelli.

Il Brindisi di Natale “Prima della Prima”, vedrà la presenza di Pier Paolo Mocci, editore e direttore editoriale di MapMagazine, e di Berto Barbieri, portavoce di Roma Puoi Dirlo Forte, della redazione di MapMagazine, dei lettori del giornale e di tutti gli invitati alla “prima”, comprese personalità del mondo della cultura e dello spettacolo.

“Ringraziamo il direttore artistico del Teatro Ambra Jovinelli, Fabrizia Pompilio, Vinicio Marchioni e la sua compagnia per l’ospitalità e la collaborazione”, dichiarano congiuntamente Pier Paolo Mocci e Berto Barbieri.

MapMagazine è, da giugno 2018, il mensile freepress di cultura e spettacolI della Capitale, da alcuni mesi diffuso anche a Milano e Napoli. Oltre alla sua “missione” cartacea, Map ha una versione online dove – ogni giorno – vengono prodotti contenuti originali legati al cinema, teatro, arte, musica, libri, food ed eventi (www.mapmagazine.it) e da dove è possibile scaricare anche la versione digitale del magazine con tutto l’archivio consultabile gratuitamente. I numeri dei lettori di MapMagazine sono in costante crescita e sono stati stimati da DataPress in 40 mila utenti unici mese.

L’Osservatorio Roma Puoi Dirlo Forte ha l’obiettivo, invece, di monitorare gli indicatori della qualità della vita della Capitale, raccogliere dati e tendenze, sviluppare studi e ricerche in grado di delineare i cambiamenti sociali e culturali della comunità cittadina; produrre proposte per un programma di crescita e sviluppo della città.

Il lavoro dell’Osservatorio è portato avanti da un gruppo di romani, di nascita o di adozione. Una rete di professionisti che hanno deciso di impegnarsi per la propria città realizzando uno strumento utile e innovativo, che permetta di predisporre misure ed azioni condivise, concertate ed attente alle esigenze provenienti dalla collettività, in grado di incidere in un processo di miglioramento effettivo e costante della vivibilità urbana (informazioni e contatti www.romapuoidirloforte.it).

Per partecipare all’evento di mercoledì 18 dicembre all’Ambra Jovinelli è sufficiente mandare una email a info@mapmagazine.it (dalle ore 19,15 ingresso libero con aperitivo, il biglietto allo spettacolo non è compreso). Tag e hashtag da seguire: #mapmagazinenededizioni #romapuoidirloforte

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE INVITATO AI NOSTRI EVENTI ED ESSERE AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITÀ


Holler Box