2 Giugno, 2020
127 visualizzazioni

Più Libri Più Liberi, al via con Westworld, Giulia Soi e Luca Zingaretti

Anthony Hopkins tra i protagonisti della serie tv "Westworld"

di CARLO ROMANO

Al via la fiera della piccola e media editoria “Più Libri Più Liberi”, presso la Nuvola dell’Eur, a Roma, da giovedì 5 a domenica 8 dicembre con una preapertura già da questo mercoledì. Centinaia le case editrici presenti, numerosissime le presentazioni di libri (anche contemporaneamente in padiglioni diversi) e centinaia gli autori coinvolti, con un programma interminabile che vedrà anche l’esibizione alla lettura di attori, come Luca Zingaretti per alcuni brani del libro “Il valore della Memoria” di Sami Modiano e Marcello Pezzetti (mercoledì alle 12,45).

Scrittori, giornalisti e personaggi della cultura e dello spettacolo si alterneranno nella grande kermesse capitolina dell’editoria indipendente e, tra i tanti eventi (consultabili sul sito della manifestazione), segnaliamo quello che vedrà come relatrice Giulia Soi, tra le massime esperte di Serie Tv e fiction. Giulia Soi, collaboratrice di MapMagazine e nota per il suo canale “Siamo Serie” su YouTube e la sua pagina satirica “Giulia sotto la Metro”, sarà tra i moderatori – mercoledì alle 18 in Sala Venere – di Westworld. La coscienza in serie, saggio di Giulia Bertotto. Il libro (Edizioni Progetto Cultura) è un’esplorazione delle tematiche filosofiche, metafisiche e teologiche della serie americana Westworld, trasmessa da Sky Atlantic dal 2016.

“Il saggio dispiega gli argomenti salienti e universali che la serie attualizza in una forma avvincente e appassionante – racconta Giulia Soi – il tema della ribellione delle macchine e “l’intelligenza artificiale”, il grande interrogativo della “coscienza”, che cosa sia davvero la coscienza: concetti che si trovano tra neuroscienze, psicologia, filosofia. Ma anche elementi affascinanti che associano gli androidi protagonisti alle saggezze orientali, al concetto di karma e suggestioni che evocano la vita intrauterina pre-razionale alla vita emotiva non ancora pienamente intellettiva del feto”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE INVITATO AI NOSTRI EVENTI ED ESSERE AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITÀ


Holler Box